L’intesa sulla legge elettorale sarà possibile se il Pd passerà dalle parole ai fatti

Oggi in commissione Affari Costituzionali, con il pronunciamento di diversi gruppi di maggioranza e di opposizione, è emersa la possibilità di una maggioranza molto larga a favore della rapida adozione di un testo-base della legge elettorale, che parta dall’abolizione dei capilista bloccati e dall’armonizzazione delle soglie di sbarramento e della doppia preferenza di genere tra…

Legge elettorale, togliere i capilista bloccati può aiutare. Ora il Parlamento si riappropri della materia elettorale

La disponibilità annunciata da Renzi a rinunciare ai capilista bloccati, se autentica, rimuove il principale ostacolo all’intesa per una nuova legge elettorale. Verrebbe da dire: meglio tardi che mai. È anche positivo che l’ex-premier abbia riconosciuto che il ballottaggio non potrebbe mai funzionare in un sistema bicamerale, il che fa giustizia anche di alcuni strampalati…

Articolo 1 si pone come obiettivo la ricostruzione di una grande forza popolare e di governo che restituisca una casa politica agli italiani

I risultati del voto nei circoli del Partito democratico confermano che è nato definitivamente il Pdr, il partito di Renzi, e che ha ragione chi ha ritenuto che il Pd non fosse più recuperabile alla sua vocazione originaria. Una larga parte degli iscritti di sinistra sono andati via e sono stati sostituiti da altri di…

Basta retorica sull’Ue, si ricostruisca progetto europeo su sovranità popolare e lavoro

L’unica notizia veramente positiva della giornata di ieri a Roma è stata il fatto che tutte le manifestazioni di piazza si siano svolte pacificamente. Per il resto è davvero difficile credere che la generica e stringata dichiarazione firmata dai ventisette capi di stato e di governo europei sia un fatto storico, come tanti ci hanno…