Un anno per la Costituzione

Comincia oggi l’ultima settimana della campagna referendaria. È il momento dello sforzo finale per tanti militanti e cittadini che in questo anno si sono mobilitati a difesa della Costituzione. È stata questa grande passione politica e civile che ha tenuto aperta la partita, a fronte dell’enorme squilibrio di risorse mediatiche ed economiche a favore del…

“La riforma danno per la democrazia”. L’intervista a gonews.it

di Giovanni Mennillo Sinistra Italiana continua la sua campagna per il ‘NO’ al Referendum costituzionale del 4 dicembre, anche nell’Empolese Valdelsa. Il deputato Alfredo D’Attorre era ospite oggi, lunedì 21 novembre, al cenacolo degli Agostiniani di Empoli per esporre le ragioni per cui opporsi alla cosiddetta riforma ‘Renzi-Boschi’.   1)Prima di entrare nel merito delle motivazioni…

Renzi assume tutte le posizioni pur di restare aggrappato alla poltrona

L’approssimarsi del 4 dicembre rende sempre più nervoso il Presidente del Consiglio e lo spinge a prendere posizioni che ormai quotidianamente sfidano la logica e lo stesso senso del ridicolo, fino al limite dello sdoppiamento della personalità. Renzi afferma che l’Italicum sarà sicuramente cambiato, Matteo conferma che il ballottaggio nazionale è il sistema migliore. Renzi…

Mille giorni del governo Renzi: la stabilità non rappresenta un bene in sé

Venerdì il governo Renzi compie mille giorni di permanenza al potere. Non potrebbe esserci dimostrazione più evidente del fatto che purtroppo la stabilità non rappresenta un bene in sé, indipendentemente da quello che gli esecutivi fanno. Il governo Renzi si avvia a diventare uno dei più duraturi e insieme dei più dannosi della storia repubblicana.…

Usa, con Clinton sconfitta sinistra pro-establishment

Dopo il voto sulla Brexit, la vittoria di Trump conferma che il fronte unico dell’estabilishment contro l’avanzata dei ‘populisti’ è una scelta suicida. La sinistra e i progressisti devono capire che questa globalizzazione trainata dalla finanza non è più difendibile. Accresce a un livello intollerabile le diseguaglianze, aggrava la svalutazione del lavoro e spinge settori…

«Renzi è come la Clinton, serve una nuova sinistra di governo». Intervista a Linkiesta

Di Marco Sarti Il premier Matteo Renzi è come Hillary Clinton. Un leader troppo vicino al potere economico e lontano dalle richieste di cambiamento dell’elettorato. Ne è convinto il deputato di Sinistra Italiana Alfredo D’Attorre, uno dei pochi parlamentari ad aver lasciato il Partito democratico in opposizione al presidente del Consiglio. A sentire lui, presto…